Giuria 2016

 

Scopri la prestigiosa Giuria della sesta edizione del Festival!

 

GABRIELE MAINETTI (Presidente di Giuria)

è un regista, attore, compositore e produttore, nato a Roma nel 1976. Studia cinema a Roma e New York e interpreta importanti ruoli in film e serie tv. Dopo il successo del suo cortometraggio Basette, nel 2012 con Tiger boy ottiene diversi riconoscimenti in Italia e all'estero, tra cui un posto tra i finalisti per la nomination all'Oscar, il Nastro d'Argento e il premio per la Miglior Regia al Roma Creative Contest 2012. Nel 2011 fonda la Goon Films, società di produzione con la quale realizza il suo primo lungometraggio Lo chiamavano Jeeg Robot, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma nel 2015 e vincitore nel 2016 di 7 David di Donatello, 3 Nastri D'Argento, 4 Ciak d’Oro e un Globo d’Oro.

LAURA DELLI COLLI

è una giornalista e scrittrice romana, autrice di molti libri dedicati al cinema e ai suoi protagonisti. Da oltre un decennio è presidente del SNGCI, il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, nonchè direttrice dei Nastri D'Argento. Scrive per La Repubblica e Panorama, seguendo da sempre con attenzione anche la politica dello spettacolo. Dal 2010 cura la direzione artistica di Cinema Italian Style, la rassegna di Cinecittà Luce e American Cinematheque, che presenta ogni anno a Los Angeles il cinema italiano, lanciando a Hollywood il film scelto per la corsa all’Oscar.

MASSIMILIANO BRUNO

è uno sceneggiatore, commediografo, attore e regista teatrale e cinematografico, romano, classe 1970. Al cinema fa il suo esordio alla regia nel 2011 con il film Nessuno mi può giudicare, interpretato da Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo, con il quale ottiene 5 candidature ai David di Donatello e vince il Nastro d'Argento per la miglior commedia. Nel 2012 scrive, dirige e interpreta il film Viva l'Italia, con il quale ottiene due candidature ai David. È autore di molte sceneggiature di successo, tra cui Notte prima degli esami ed Ex, candidati ai David come miglior sceneggiatura. E' inoltre apprezzato dalla critica e dal pubblico come autore teatrale, televisivo e radiofonico.

NICOLA GUAGLIANONE

è uno sceneggiatore di cinema e televisione, nato a Roma nel 1973. Ha lavorato per numerose case di produzione sviluppando e scrivendo serie tv o lavorando come story e script editor. Firma il soggetto e la sceneggiatura di cortometraggi di grande successo come Basette e Tiger boy di Gabriele Mainetti e Due piedi sinistri di Isabella Salvetti. Nel 2014 scrive il soggetto e la sceneggiatura del lungometraggio Lo chiamavano Jeeg Robot prodotto da Goon Films e Rai Cinema. Nel 2016 firma la sceneggiatura del film Indivisibili di Edoardo De Angelis, in programma alle Giornate degli Autori della 73° Mostra del Cinema di Venezia.

ADRIANO GIANNINI

è un attore romano, classe 1970, figlio dell'attore Giancarlo Giannini e della regista Livia Giampalmo. Comincia la sua carriera cinematografica come aiuto e assistente operatore, lavorando con Dante Spinotti, Giuseppe Rotunno e registi come Giuseppe Tornatore (Una pura formalità) ed Anthony Minghella (Il talento di Mr. Ripley). Si dedica in seguito allo studio della recitazione e nel 2001 debutta sul grande schermo. Nello stesso anno il regista Guy Ritchie lo sceglie per recitare al fianco di Madonna in Swept away, remake di Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto di Lina Wertmuller. Tra i successivi film ricordiamo Le conseguenze dell'amore di Paolo Sorrentino, Nero bifamiliare di Federico Zampaglione e Baciami ancora di Gabriele Muccino. Nella sua carriera di doppiatore, si ricorda soprattutto il doppiaggio di Heath Ledger ne Il cavaliere oscuro, che gli fa vincere il Nastro d'Argento nel 2009 come miglior doppiatore. Dal 2010 è anche sceneggiatore e regista di cortometraggi.

 

SCOPRI LA NUOVA INIZIATIVA AL MAXXI!

SHORTS LEAGUE 2017

LEGGI IL BANDO E ISCRIVI IL TUO CORTOMETRAGGIO!

BANDO 2017