GIURIA 2017

SERGIO CASTELLITTO (PRESIDENTE)

Sergio Castellitto è attore, sceneggiatore e regista, apprezzato non solo in Italia ma anche all’estero. Nel corso della sua carriera ha lavorato con successo per il cinema, il teatro e la televisione, guadagnandosi molteplici riconoscimenti tra cui tre David di Donatello, cinque Nastri d’Argento, tre Globi d’Oro e sei Ciak d’Oro.  Come attore ha lavorato con alcuni tra i più stimati registi della scena italiana (tra cui Mario Monicelli, Ettore Scola, Francesco Rosi, Marco Bellocchio, Paolo Virzì, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Paolo Genovese) e internazionale (Luc Besson, Isabel Coixet, Jacques Rivette)

Esordisce alla regia nel 1999 con Libero Burro ma il grande successo dietro la macchina da presa arriva nel 2004 con Non ti muovere, tratto dal romanzo di Margaret Mazzantini. Il sodalizio artistico con la moglie è uno dei leit-motiv della carriera registica di Castellitto: le sceneggiature de La bellezza del somaro, Venuto al mondo, Nessuno si salva da solo e Fortunata sono tutte firmate (o co-firmate) dalla Mazzantini, che nella maggioranza dei casi è autrice dei romanzi da cui sono tratti i film.

Il suo ultimo film – Fortunata con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi e Alessandro Borghi – è stato presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival del Cinema di Cannes nel 2017.

EDOARDO DE ANGELIS

Edoardo De Angelis è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. A seguito di diversi anni dedicati alla realizzazione di cortometraggi, nel 2011 esordisce al lungometraggio con Mozzarella Stories, di cui Emir Kusturica è executive producer. Nel 2014 Perez viene presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia: il film si aggiudicherà tre nomination ai Nastri d’Argento, il Premio Guglielmo Biraghi a Simona Tabasco e il Premio Hamilton Behind the Camera a Luca Zingaretti (che vincerà anche il Globo d’Oro come Migliore Attore). L’ultimo lavoro di De Angelis – Indivisibili – è stato accolto con grande entusiasmo nel 2016 alle Giornate degli Autori – Venice Days alla Mostra del Cinema di Venezia: il film vincerà sei David di Donatello 2017, cinque Nastri d’argento oltre al Premio Guglielmo Biraghi per Angela e Marianna Fontana, il premio per la miglior colonna sonora ai Globi d’oro e ottiene otto Ciak d’oro.

MARCO BELARDI

Marco Belardi è un produttore cinematografico. Ha lavorato con alcuni importanti nomi del cinema italiano contemporaneo, tra cui Paolo Virzì (di cui ha prodotto La pazza gioia), Paolo Genovese (di cui ha prodotto il dittico di Immaturi, Una famiglia perfetta, Tutta colpa di Freud e Perfetti sconosciuti). Inoltre ha prodotto alcuni grandi successi commerciali degli ultimi anni, dai film di Federico Moccia a quelli di Maccio Capatonda. La sua Lotus Production nel 2015 è entrata a far parte della Leone Film Group SpA.

MARCO SPOLETINI

Marco Spoletini è fra i più noti e apprezzati montatori italiani. È collaboratore abituale di registi quali Gianluca Maria Tavarelli, Riccardo Milani, Francesco Bruni e soprattutto Matteo Garrone, per il quale ha curato il montaggio di tutti i suoi film, dagli esordi a Il racconto dei racconti – Tale of Tales. Nel corso della sua carriera ha vinto un David di Donatello (per Gomorra di Matteo Garrone), un Nastro d’Argento (per L’imbalsamatore di Matteo Garrone e Velocità Massima di Daniele Vicari), due Ciak d’Oro e due Premi Roberto Perpignani. Ha lavorato inoltre tra gli altri con Paolo Genovese, Eugenio Cappuccio, Francesco Bruni, Gianni Di Gregorio e Ivano De Matteo.